Lapaweb

Come salvare la posta con Thunderbird

Thunderbird non ha una funzione di backup della posta elettronica.

I progettisti della Mozilla Foundation non hanno implementato questa semplice ma utile funzionalità.

Come fare la copia di sicurezza delle email su Thunderbird

Per fare una copia di sicurezza della corrispondenza email, l'unica soluzione è copiare le cartelle dove l'applicazione registra i files dei messaggi di posta elettronica.

Le directory dovrebbero trovarsi nella cartella "Dati Applicazioni" sotto lo voce "Thunderbird".

Documents and Settings
Nome Utente
Dati applicazioni
Thunderbird

Si tratta di una cartella nascosta. Pertanto, per vederla devo prima abilitare la visualizzazione dei files nascosti negli strumenti della cartella.

Una volta entrato nella cartella Thunderbird, la sottocartella a cui fare riferimento è la Profiles.

Nella sottocartella Profiles sono archiviate diverse altre sottodirectory con nome del tipo xxxx.default.

Nota. Al posto delle xxxx è presente un codice numerico casuale.

All'interno di ogni sottocartella ci sono due cartelle: Extensions e Mail.

Qui sono contenute tutte le email inviate e ricevute tramite il client di posta elettronica.

Dove salvare il backup delle email di Thunderbird

Per fare una copia di backup salvo le directory Mail e Extensions su una chiavetta Usb, memory-pen drive oppure su un DVD.

E' importante che si tratti di un supporto di memoria esterno al computer.

Salvare la copia di backup sullo stesso PC dove si trova Thunderbird è completamente inutile dal punto di vista della sicurezza.

In caso di guasti hardware al disco fisso, si rischia di perdere sia l'archivio delle email che la copia di backup.

Come ripristinare la copia di backup su un altro computer

Per caricare la copia di backup su un altro computer dopo una migrazione, oppure sullo stesso PC dopo un crash di sistema, è sufficiente copiare la cartella Mail nella stessa posizione.

Alla successiva apertura di Thunderbid, il software cerca automaticamente le cartelle Mail ed Extensions allo stesso indirizzo fisico dell'hard disk.

Una volta trovate, le carica in memoria e le visualizza sullo schermo.